Mantua Model Day 2015

Mantua Model Day 2015

MANTUA MODEL DAY 2015
29 - 30 Agosto 2015

Il Gruppo Mantua Model, organizza nei giorni di Sabato 29 Agosto e Domenica 30 Agosto 2015, il MANTUA MODEL DAY. Il programma prevede il Campionato Italiano Monomarca Classic 2WD,  un Vintage Day con Gare e un Mercatino Mostra e Scambio Vintage e si terrà a Mantova sul circuito permanente in località Strada Trincerone, ampio parcheggio, bagni, ombra per camper e tende, acqua per servizi, compressore, corrente 220v, box coperti per 50 persone (consigliamo comunque di attrezzarsi con gazebo e tavoli), palco coperto. Il sabato si correranno le fasi di qualifica e la domenica le fasi finali. Solo se il numero di partecipanti ed il tempo a disposizione lo permetteranno, si correrà una qualifica anche la Domenica mattina, prima delle fasi finali. Pista aperta da Venerdì.

Il costo dell’iscrizione sarà di 35 Euro

Le iscrizioni dovranno pervenire alla Mantua Model - Tel. 0376/697087-88 in orario d'ufficio 8/12 - 13/17,30 - Fax 0376/697272, tramite i Negozianti oppure direttamente all'indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ENTRO e NON OLTRE il 30 Luglio 2015.


Ai piloti che parteciperanno al Campionato Italiano provenienti da una località distante oltre 400 km da Mantova verrà offerta l’iscrizione gratuita alla gara, rimane comunque anche per loro l'obbligo di comunicare i dati (nome e frequenza) anticipatamente. Non pagano l’importo i concorrenti che provengono da più di 400km: piloti da Montecarlo, dalla Slovenia, Francia, Germania, Austria, Lussemburgo o Italiani da Perugia in giù.

Il Campionato verrà suddiviso nelle seguenti categorie:

 - Classic 2WD - F1 – Numero chiuso a 10 piloti
 - Classic 2WD - F2

-        Vintage 2wd Formula 1

Qualificazioni: Si svolgeranno quattro manche di 5 minuti l'una. Non ci sono finalisti diretti ( semifinali, quarti ecc).

Durata semifinali o quarti e finale Vintage 2wd Formula 1 da 20 minuti, finale F2 30 minuti, finale F1 45 minuti.

Vintage Day

Dimostrazione competitiva di auto particolarmente vecchie o rare, meglio se con motore dell’epoca, con premiazione per i primi tre classificati e del modello + realistico e più fedele possibile del tipo pista 2wd non sospensionato ( rigida 2wd) dal 1970 al 1985, di qualsiasi marca o modello, completo con carrozzeria, motore radio e servocomandi. Vedi regolamento Vintage.

Mercatino mostra/ scambio/ vendita di automodelli storici di qualunque marca o modello: pista o fuoristrada. Visto il grande successo dello scorso anno contiamo su di un grande numero di partecipanti sia alla gara sia alla mostra Vintage. A tal proposito consigliamo a chi volesse mettere in mostra i propri modelli, di accordarsi tempestivamente con la direzione gara per riservare lo spazio e i tavoli.

I tavoli con gazebo per i modelli in sola mostra sono gratuiti, chi intende vendere modelli od oggetti vintage dovrà comunicare all’organizzazione entro e non oltre il 30 Luglio questa intenzione al fine di organizzare il tutto nel miglior modo possibile.

REGOLAMENTO  2015

Automodelli Classic 2WD categorie F1 ed F2

Gli Esordienti confluiscono nelle categoria F2 dalla quale verranno tolti a giudizio dell’organizzatore, coloro che meritano effettivamente di appartenere alla categoria superiore F1 ove fosse ancora possibile rientrare nel numero dei 10 partecipanti.

Le iscrizioni per la Categoria F1, sono limitate ad un massimo di 10 Piloti

Nella categoria automodelli Classic 2WD - F1 e F2   saranno ammessi tutti i modelli Mantua-SG, sprovvisti di opzionali autocostruiti o di altre marche con motore libero. Nel caso di automodelli Mantua con modifiche personali e/o opzionali di altre marche, la partecipazione alla gara sarà vincolata all’uso di motore OPS o Force by OPS. In caso di necessità di sostituzione motore da parte di chi sia vincolato all’uso di OPS o S.Force by OPS, la sostituzione sarà ammissibile solo con motore sempre della stessa tipologia, non verranno accettate deroghe alla seguente disposizione, pena la squalifica di quella fase di gara. Non sono ammessi modelli di altri costruttori o totalmente autocostruiti.  La suddivisione nelle categorie F1 e F2 sarà per autodeterminazione, ma l’organizzatore si riserva il diritto di spostare i piloti nella categoria ritenuta più appropriata anche dopo le fasi di qualifica.

Vincoli per le auto Classic 2WD:
Gomme in spugna libere , gli additivi non essendo verificabili vengono tollerati ad eccezioni di additivi con odori verificabili che sono oltretutto tossici e nocivi e per i quali non è ammesso tassativamente l'utilizzo ( paragon, trinity ecc)
Nitro massimo 25%
Carrozzeria barchetta libera (ruote coperte)
Filtro aria ins-box obbligatorio
Trasponder personale obbligatorio AMB a bordo auto
Vietate frizioni Centax con campana conica

 

REGOLAMENTO VINTAGE  2015 Formula 1

Alla gara Vintage sono ammessi tutti i modelli tipo pista 2wd privi di sospensioni (rigida 2wd) antecedenti al 2006, di qualsiasi marca o modello, completo con carrozzeria Tipo F1 a ruote scoperte. A titolo esemplificativo, citiamo la Manta, New Manta, la Avant e la Super Avant, la Indy SG, la Futura 111, Monaco Model, Turin Model, PB, Associated 100 – 200 e 300, etc.etc.

Considerato la diversità di prestazioni tra i modelli ante 1980, ante 1990 e quelli ante 2006, al fine di far correre tutti gli appassionati, alla pari, verrà stilata una classifica ad Handicap che privilegerà i modelli più vecchi e quelli più originali e completi  in tutti i particolari.

Modelli ammessi:  tutti i modelli tipo pista 2wd privi di sospensioni (rigida 2wd) costruiti prima del 2006, di qualsiasi marca. Qualsiasi modifica personale, non ufficiale della casa, potrebbe a parere della commissione, gravare sull’Handicap.

Motori ammessi: solo quelli prodotti prima del 1990 di qualsiasi marca o modello. Esempio di motori ammessi: tutti gli scarico laterale, OPS, Picco, Nova, Super Tigre, Enya, Fuji, K&B, Cipolla, OS ecc, gli scarico posteriore: OPS carter vecchio ( Mondial Motor, OPS fissaggio testa a 4 viti), Rossi testa quadra nera, oro o rossa, Picco P21, Mantua T4, Cipolla Master, Super Tigre GX21, più altri modelli anni 80-90. L’utilizzo di motori moderni, è consentito solo a motori a strappo e/o con massimo 3 travasi. I motori verranno verificati dal direttore gara per la convalida del modello ed eventualmente gravati di un punteggio di Handicap qualora la commissione lo ritenesse.

Carrozzerie e alettoni: solo le carrozzerie di tipo formula uno vintage, le formula uno con alettone in fil di ferro sagomato, o del tipo short ( coprivano fino al serbatoio) o le tipo all cover (quelle che arrivavano fino a fine pianale posteriore). Alettoni ammessi solo in Lexan monoala, no stampati biala. Come per i motori vige la regola del controllo da parte del direttore di gara.

Apparato radio e servi: Al fine di garantire la massima affidabilità, è possibile utilizzare apparati moderni di qualsiasi tipo. Il Giroscopio non è ammesso.

Gomme e Cerchi: Le gomme sono libere ed è possibile incollare sui cerchi originali, spugne contemporanee.  Qualora non sia rispettata l’originalità dei cerchi del modello, verrà imputato un punteggio di Handicap. Gli additivi non sono ammessi.

Frizioni: Le frizioni ammesse sono tutte quelle non regolabili al massimo con 3 ceppi, a partire dalla 2 ceppi a molle ad anello alla 3 ceppi classica montata dritta o rovescia.

Marmitte : Le marmitte ammesse sono tutte quelle esistenti sul mercato, omologate, non omologate, autocostruite ecc. La cosa importante è la rumorosità che deve essere sempre al di sotto del regolamento vigente. In caso di rumorosità eccessiva il direttore di gara può riservarsi il diritto di fermare un modello in corsa. In caso di espansioni moderne vale la regola ad Handicap.

Angoli e geometrie : I modelli ante 2006 erano sprovvisti della possibilità di modificare campanatura anteriore e campanatura più convergenza posteriore. Unica auto con regolazione minima era la Super Avant con forzatura degli assi posteriori per convergenza pari ad 1° e campanatura tramite rasamenti sotto le spalline esterne pari ad 1°. Non viene ammessa alcuna deroga alla possibilità di modificare angoli o geometrie. In sostanza al di là della forzatura meccanica della geometria posteriore Super Avant pari ad 1°, che comunque se applicata , inciderà sull’Handicap del modello, su nessun altra macchina deve essere possibile modificare convergenza o campanatura posteriore e campanatura anteriore.

Miscela ed i filtri aria non hanno vincoli.

Trasponder personale obbligatorio AMB a bordo auto

Divieto assoluto di utilizzo del Giroscopio e di additivi sulle gomme.

ISPEZIONE TECNICA

Il direttore gara, costituirà una commissione scegliendo tra i presenti due persone di riconosciuta esperienza nel modellismo Vintage. I due esperti più il direttore gara condurranno l’ispezione tecnica e determineranno il punteggio di handicap.

In ogni gara tutti gli automodelli partecipanti devono essere sottoposti all’ ispezione tecnica al fine di accertare la loro rispondenza alle caratteristiche imposte da questo regolamento. L'ispezione tecnica deve essere effettuata prima della partenza della prima prova della prima batteria. Al termine dell’ispezione verrà stabilito l’handicap di ogni modello. Nel caso lo stesso modello, subisca delle mdofiche nel corso delle giornate di gara, è facoltà del Direttore Gara, confermare o modificare l’handicap originalmente assegnato.

 

DETERMINAZIONE HANDICAP

Il punteggio di handicap si esprime in percentuale, più la percentuale sarà bassa, più il modello nel suo complesso sarà vecchio, conforme e completo all’originale. A solo titolo esemplificativo, un modello ante 1980, originale e completo in ogni particolare, con motore dell’epoca, potrebbe avere un handicap pari a 0 (zero). Un modello del 2006, con particolari non originali e motore moderno, potrebbe avere un handicap del 35%.

L’handicap sarà la sommatoria delle singole voci  sotto riportate. La percentuale più bassa (colonna DA ) corrisponde alla perfezione storica, quella più alta (colonna A ) alla presenza di eventuali particolari discordanti dall’originale.

Handicap sul modello

DA
Originale al 100%

A
qualche modifica

Modelli ante 1980

0%

5%

Modelli ante 1990

5%

10%

Modelli ante 2006

10%

15%

Handicap sul motore da sommare a quello del modello

DA
Originale al 100%

A
qualche modifica

Motore della stessa epoca del modello

0%

3%

Motore Ante 1990

3%

6%

Motore Moderno 3 travasi e/o a strappo

6%

10%

Handicap sul giudizio generale da sommare a quelli sopra

DA
Originale al 100%

A
qualche modifica

Giudizio Generale, cerchi ruota, carrozzeria, alettone, piastra radio,

0%

10%

 

L’Handicap è costituito dalla sommatoria delle 3 voci sopra riportate in rosso, cioè: Handicap sul modello + Handicap sul motore + Handicap sul giudizio generale.

CLASSIFICA FINALE

La classifica finale ufficiale, verrà ri-calcolata, togliendo dai numeri di giri effettuati, la percentuale di handicap corrispondente, quindi un modello che ha percorso in finale 100 giri ed ha un handicap del 10%, avrà in classifica 90 giri. L’handicap si calcola anche nelle eventuali fasi di qualifica, scorporando la percentuale dal numero di giri o dal tempo di qualifica, a seconda del tipo di gara. Il calcolo avviene per arrotondamento per difetto fino a 0,4 giri e per eccesso da 0,5 a 0,9 giri. A titolo esemplificativo, un handicap del 10% su 53 giri, porterà una riduzione di 5 giri ( 53 x 10% = 5,3 arrotondato a 5 giri).  Un handicap del 10% su 55 giri, porterà una riduzione di 6 giri ( 55 x 10% = 5,5 arrotondato a 6 giri). Un handicap del 10% su 57 giri, porterà una riduzione di 6 giri ( 57 x 10% = 5,7 arrotondato a 6 giri).



Categorie promozionali 2015

In corrispondenza di questa edizione 2015, al Mantua Day verranno introdotte 3 nuove categorie promozionali che, in caso di esito positivo, saranno incluse come discipline effettive dal prossimo anno:

1/8 2wd sospensionate vintage ante 1990

1/8 2wd o 4wd classic elettriche

1/10 4wd touring elettriche motore STD

Nella prima categoria sono ammesse a correre le vetture 2wd sospensionate introdotte dal 1980 in poi fino al 1990 che sono: car2000 F1, AMPS Rapier, PB Alpha, Associated Rc500 chain, Serpent Mk4 2wd, SG Columbia IS4, Mk2, Space 2wd, BMT 891 2wd ecc. La motorizzazione deve essere ante 1990 e sono vietati cambio e frizione conica. Ove non specificato diversamente, si intende libero ogni altro particolare per questa edizione. Il regolamento potrà essere cambiato in fase di omologazione della categoria.

Categoria 1/8 elettrica, sono ammesse rigide autocostruite o di produzione seriale, con propulsione elettrica sia in versione 2wd che 4wd. Qualora i numeri lo consentano vi sarà una ulteriore separazione tra 2wd e 4wd. Per questa edizione non vi è alcun limite di materiale impiegato.

Categoria 1/10 elettrica touring 4wd, trattasi della nota categoria di auto scala 1/10 da 190mm, con trasmissione a cinghia o cardano, mossa da motore elettrico classe 540 e per quest’anno verrà introdotta in versione promozionale con obbligo di motore STD Mantua brushless 13,5T sensorless e senza modifiche all’anticipo, che viene fornito dalla direzione al momento della gara, in vendita a 50 euro o a noleggio con 5 euro al giorno.  Non vi sono altri vincoli al momento su gomme, carrozzerie o elettronica a bordo. Per tutte le categorie Promo il costo dell’ iscrizione è di 20 euro salvo i vincoli già esistenti per le altre categorie ( distanza di provenienza , obbligo di pre iscrizione ecc).

Per chi si iscrivesse a più categorie, al costo di una categoria si aggiungeranno solo 10 euro per ogni categoria ulteriore: esempio iscrizione da parte di un pilota alla categoria F2 + Vintage Formula 1 ed elettrica 1/10  35€ + 10€ +10€ totale 55 euro.

Incentivo iscrizioni per nuclei famigliari: in caso di iscrizioni multiple per famiglia come padre e figlio, due fratelli ecc, ad una iscrizione principale da 35 o 20 euro faranno seguito solo 10 euro per ogni familiare e categoria ulteriore: esempio padre e figlio corrono in categoria F1 ed F2 saranno 35 euro + 10 euro. Anche qui per ogni ulteriore categoria praticata 10 euro in più.

 

Convenzioni
Come raggiungere la pista del Trincerone